Dolci

Crostata alla nocciolata, ma meringata !

Tu che mi stai leggendo.
Si proprio tu.
Sei un bimbo/bimba?
Non mangerai mica quelle merendine confezionate vero? Di quelle che se le spremi scoppiano magari. Son divertenti,lo ammetto.

Ma la vuoi una fetta della mia torta? Stai tranquillo che arrivi a pranzo senza aver sentito un briciolo di fame. Oppure ci fai una gran figura con i tuoi amichetti.
Poca però che troppo dolce fa male.
L’ideale da dividere con gli altri. Oppure te la finisci tutta da solo/a ma in quel caso poi ti tocca andare dal dottore e non va bene.

Questa torta va bene per i bimbi a colazione, per i bimbi a merenda,per un compleanno o una festa. Bella da vedere,con tutte quelle onde spumose e buona da mangiare,con quella cioccolata che si vede e non si vede.

Ma va bene anche per i grandi,anche perchè se guardo la teglia non ce n’è più.

Crostata alla nocciolata ma meringata

Per una teglia da 24 cm

Per la frolla al cacao:
280 gr di farina
2 uova
100 gr di burro
100 gr. di zucchero
1 cucchiaino di cacao amaro
1 cucchiaino di caffè solubile (facoltativo)

Per il ripieno:
2 vasetti di nocciolata

Per la meringa:
3 albumi 
100 gr. di zucchero a velo
Procedimento:

Per la frolla: unite nel mixer tutti gli ingredienti.Quando si formerà una palla,impastatela a mano per 5 minuti e riponete nel frigo,coperta da pellicola per un’ora.
Riscaldate il forno a 180°.
Stendete la frolla nella teglia,avendo cura di lasciare un bordo alto almeno 2 cm. Anche la frolla deve avere uno spessore di almeno 1 cm.
Versate i vasetti di nocciolata sulla frolla,livellate e infornate a 180° per 45/50 minuti. E’ cotta quando la crema si sarà indurita bene e i bordi saranno colorati.
Lasciatela raffreddare e intanto preparate la meringa.
Per la meringa: montare gli albumi dell’uovo. Quando saranno bianchi ma ancora non troppo fermi,versate lo zucchero, un pò alla volta e continuate a montare gli albumi a neve molto ferma.
Stendete la meringa sulla crostata. Prima uno strato uniforme e poi date la forma che volete,creando dei ciuffi o delle onde. Per cuocerla e creare l’effetto marroncino dorato potete passarla per 5 minuti sotto al grill del forno o, come ho fatto io, utilizzare un cannello da cucina,avendo cura di non soffermarsi troppo su un punto. 
 Prima di tagliare la torta,lasciate passare almeno un’oretta.In questo modo avrete delle fette belle compatte e con degli strati nitidi e perfetti!

You Might Also Like

17 Comments

  • Reply
    Claudia Bonera
    15 Ottobre 2013 at 16:35

    Oh mamma, che meraviglia! Vorrei bucare lo schermo e tirarne fuori un fettina!
    Un abbraccio
    Claudia
    http://lacucinadistagione.blogspot.it/

  • Reply
    Piovonopolpette
    15 Ottobre 2013 at 16:56

    Va bene anche per i bimbi grandi?! Buonissima… e quella meringa sopra… mmm brava Monica!

  • Reply
    Chiara Setti
    15 Ottobre 2013 at 19:01

    Che SPETTACOLOOOOOOO!!”

  • Reply
    Maddalena Laschi
    15 Ottobre 2013 at 19:01

    Moni questa torta io me la farei fuori subito…eppure sono grande!!!, mi fa una gran gola ed e' davvero bellissima! Ti abbraccio, ci vediamo tra un mesetto, più o meno! Ma non vedo l'ora di rivederti….
    Maddy

  • Reply
    Monica Chiocca
    15 Ottobre 2013 at 20:13

    Si dai, in effetti qui se la sono mangiata anche i grandi!! Un mesetto passa presto,anche io non vedo l'ora di rivederti!!

  • Reply
    Valentina
    15 Ottobre 2013 at 21:47

    Amicaaaaaaaaaaa <3 Io ho sempre detestato le merendine, pensa che alle elementari mi prendevano in giro perché la mia merenda era a base di madeleines, ciambellone marmorizzato o crackers (questa era l'unica cosa che non faceva mamma e che compravamo)... ma io non le ho mai sopportate, tutte con quel sapore identico, chimico, alcolico... bleaaaah! La tua crostata è stupenda e deve essere pazzescamente buona! Bravissima! Un abbraccio grande <3 :**

  • Reply
    Tortino al Cioccolato
    15 Ottobre 2013 at 21:51

    che golosità!!

  • Reply
    lucy
    16 Ottobre 2013 at 7:11

    così non vale!!!delizia allo stato puro e pure meringata con la nuvola golosa sopra!!

  • Reply
    Emanuela - Pane, burro e alici
    16 Ottobre 2013 at 10:10

    gnam…slurp…si è capito che mi piace? 🙂

  • Reply
    Cucina che ti passa - RUMI -
    16 Ottobre 2013 at 10:25

    ma ma è meravigliosa!!!! da rifare e pappare tutta anche se si corre il rischio di andare dal dottore dopo per i troppi dolci 😛
    bravissima davvero

  • Reply
    Beatrice Rossi
    16 Ottobre 2013 at 11:52

    Ciao!! In effetti anche io detesto le merendine per cui preferisco una sana torta… se golosa è anche meglio! Questa poi sembra la fine del mondo!! Complimenti 🙂
    In bocca al lupo per il contest!!

  • Reply
    sississima
    16 Ottobre 2013 at 12:58

    ops…mi è caduta la lingua sulla tastiera…e non riesco più a tirarla su!! un abbraccio SILVIA

  • Reply
    Roberta
    16 Ottobre 2013 at 13:32

    Che spettacolo Moni, perfetta per bimbi piccoli ma anche per bimbi grandi, come noi 😉
    Un abbraccio!

  • Reply
    valentina riboldi
    16 Ottobre 2013 at 13:46

    deve essere infinitamente buona :)mi hai fatto venire l'acquolina in bocca gnam 🙂

  • Reply
    Mirtillo E Lampone
    16 Ottobre 2013 at 17:03

    Anche io non ho mai sopportato le merendine…la fiesta…bleahhhh! Quando vedo il mio coinquilino 35enne che le mangia ancora lo schifo!
    La tua crostata è stupefacente invece…sei uno spettacolo Moni!
    Bacioni!

  • Reply
    Tantocaruccia
    16 Ottobre 2013 at 23:01

    Sai che ci pensavo proprio che uno di questi giorni vorrei fare una meringata anche io? Magari la faccio con la crema di limone… però anche la nocciolata… yum quanto è buona!
    Un bacione cara:*

  • Reply
    Neja Ribnikarr
    21 Ottobre 2013 at 19:29

    This looks sooo yummy…I want it!!

  • Leave a Reply