Primi piatti

Gnocchi grigi di semola alla pancetta arrotolata ed erbette

Prima e  ultima ricetta per Mangiare Matera.
Il tempo è stato tiranno,un sacco di impegni,mille prove per le ricette e mai una che andasse bene.

A me succede sempre così. Sto li bella calma,preparo tutto e la ricetta viene male. In un battibaleno mi si rovina tutto.
L’altro giorno invece mia mamma arriva urlando : ” ti ho comprato le patate violaaaa”
E io felice come una pasqua mi lancio sulla retina di patate e le vedo. In effetti son molto diverse dalla classica patata viola modello giuditta- “Vittellotta” però amen,l’ha trovate,festeggiamo!!

Vado a cuocerle, una di queste si spella e… oh oh… è a pasta bianca… ma non bianca bianca , grigia…

PANICO DA FOODBLOGGER DE NOIALTRI.
 
E adesso? degli gnocchi grigi,chissà che schifo.
Non posso mica buttarli,non si butta via niente.
 
E così nel bel mezzo della confusione, è nata la mia ricetta per Mangiare Matera in collaborazione con Teresa e Vero Lucano 
 
 
Gnocchi grigi con pancetta arrotolata ed erbette
 
per gli gnocchi
1kg di patate viola 
300 gr. di semola rimacinata Senatore Cappelli
 
Per il condimento:
 
1 etto di pancetta arrotolata tagliata fine
erbette aromatiche miste in abbondanza: maggiorana,timo,rosmarino,salvia
50 gr. burro
 
Procedimento:
 
Per gli gnocchi: far cuocere le patate con la buccia in acqua bollente. Appena cotte,spellarle e passatele al passapatate . Versatele insieme alla farina sul tavolo da lavoro,aggiungete una presa di sale e impastate fino a formare una palla.
Dividetela in quattro pezzi e con ognuno formate dei salsicciotti lunghi e sottili. Formate gli gnocchi con l’aiuto di una forchetta o dell’attrezzino in legno per fare gli gnocchi e lessateli in acqua bollente finchè non vengono a galla.
 
Per il condimento: fate sciogliere in una padella il burro, aggiungete la pancetta tagliata a pezzettini e fate rosolare per bene. Unite le erbe aromatiche tritate finemente a coltello.
 
Scolare gli gnocchi in padella,aggiungere un mestolo di acqua di cottura e terminate gli gnocchi con una spolverata di parmigiano o ancora meglio caciocavallo.
 
 
 
Con questa ricetta partecipo al concorso Mangiare Matera 
 

You Might Also Like

15 Comments

  • Reply
    Francesca P.
    25 novembre 2013 at 15:44

    Rido perchè è da ieri sera che leggo con interesse commenti e post su verdure che cambiano colore in cottura, che io stessa ho sperimentato con quel birichino del cavolfiore viola! Del cambiamento delle patate non lo sapevo, ma ho visto una vellutata grigia e ora vedo i tuoi gnocchi… altra magia…
    🙂 Ma a parte lo stupore iniziale, se si supera la stranezza di mettere nel piatto un cibo grigio, con questo colore si possono pensare tante ricettine e set particolari…
    Quando imparerò a fare gli gnocchi, avranno sicuramente la pancetta nel condimento e taaaanto timo… 😉

  • Reply
    Patty Patty
    25 novembre 2013 at 16:37

    Monica che buona questa ricettina…. mio marito lavora a Potenza e ogni tanto mi porta qualche prodotto lucano… che meraviglia!!! Un bascione!

  • Reply
    Roberta Morasco
    25 novembre 2013 at 16:51

    ahahahaha….mi hai fatto morire Moni con le patate grigie!!!
    Però, scusa ma il risultato mi sembra di tutto rispetto eh!!!
    Dai non ti demoralizzare che c'hai da studiare tu!!!
    Ti abbraccio forte forte bella ragazza!!
    Salutami il fotografo e chissà che ci vediamo a Verona allora!!! 😉
    Roby <3

  • Reply
    Silvia- Perle ai Porchy
    25 novembre 2013 at 16:56

    Ma dai che fanno la loro porca figura lo stessooooo!!

  • Reply
    Valealcioccolato
    25 novembre 2013 at 19:18

    Viola o grigi non importa. Sembrano deliziosi lo stesso 🙂 Ti mando un abbraccio 🙂

  • Reply
    Simona Stentella
    25 novembre 2013 at 20:07

    Ohi ohi che divertente!!! Non ci posso credere…le patate grige sono una novità! 🙂 Il risultato è comunque bellissimo, molto alternativo! Io me li papperei subito! Un bacione!

  • Reply
    lalexa
    25 novembre 2013 at 21:43

    bella Monica!!! torno ora dopo mesi…sono viva:) come stai? sempre bello leggerti:)io a dirti la verità questi gnocchi li trovo elegantissimi! anche io quando trovai le patate viola le sperimentai cucinando degli gnocchi:) ti stringo forte e a presto tesoro!

  • Reply
    Vaty ♪
    25 novembre 2013 at 23:02

    Sei troppo forte tesoro!!!!
    Ma che buoniiii questi! Vedi, io ho fatto i paccheri (già pronti) e tu hai fatto gnocchi (di mani tue).
    La differenza tra me e te!
    (Tiziano Ferro 😉

  • Reply
    Chiara Setti
    26 novembre 2013 at 8:37

    Beh a me sembrano ottimi anche così!!

  • Reply
    Monica Chiocca
    26 novembre 2013 at 10:09

    Ahah ma daiii!! L'altra differenza è che le tue foto sono WOW e le mie sono BUUUU! <3

  • Reply
    Monica Chiocca
    26 novembre 2013 at 10:09

    Tesoro sei tornataaaaaaa!!! io tutto bene ma tu?? corro a leggerti!

  • Reply
    Monica Chiocca
    26 novembre 2013 at 10:11

    Si dai alla fine,superato lo shock colore son anche buoni!! 🙂 Timo sempre!!

  • Reply
    Mirtillo E Lampone
    26 novembre 2013 at 11:43

    Grigi o viola poco importa, guarda che bel piatto che ti è venuto fuori alla fine! E poi alla fine…il grigio è come il nero, sta bene su tutto, anche sulla pancetta 🙂
    Bacione tesoro!!!

  • Reply
    Valentina
    26 novembre 2013 at 12:33

    Ahahaahah mi hai fatto morire, sei troppo forte <3 Saranno pure grigi ma sono ugualmente invitanti e senza dubbio di un buono pazzesco, come tutto quello che prepari 🙂 Brava amica mia, complimenti e un abbraccio forte! Ti voglio bene <3

  • Reply
    elisabetta pendola
    26 novembre 2013 at 22:35

    il grigio fa molto bon ton questo inverno :))

  • Leave a Reply