Secondi piatti

La mia torta di verdure perché #noiCHEESEamo

Se mi si chiede: ma tu ce l’hai una ricetta del cuore?
Una sola?
Ne ho tante devo dire. Sarebbe difficile scegliere.
Ma tutte,vengono dalle mani di nonna.

I ravioli spezzini,la pasta fatta in casa,la torta di riso salata,i dolci e le torte di verdura!
Ecco di quelle non ne viene mai una uguale.
Quando ci metti gli spinaci,quando la bietola. E poi togli il parmigiano,metti la ricotta. Aggiungi la noce moscata,metti un po’ più di pepe.
Però è sempre buona.
La mamma ci prova sempre a replicarla, ma non c’è niente da fare. Non riesce mai come quella della nonna. Ma quale sarà il suo segreto?
Al contrario di altre ricette di sua ispirazione,che ho sempre replicato,la torta di verdura mi mette un po’ di timore.
Tutti qui hanno grandi aspettative. Se la porti in tavola ti chiedono subito : ” Ma chi l’ha fatta,la nonna?”
“no,l’ho fatta io…”
“Ah…mha,assaggiamola…mmmh,non è proprio uguale eh.Quell’altra è più buona!”
Ma cos’ha questa nonna che gli riesce tutto bene?

E poi il profumo che si spande in tutta la casa.

Io l’ho un po’ modificata. Ci ho messo l’emmentaler, che con il suo gusto dolce,riesce a far raggiungere un equilibrio perfetto tra tutti gli ingredienti.

Grazie a Teresa e a Formaggi della Svizzera per avermi dato la possibilità di partecipare e sentire il sapore di questi formaggi fantastici!

Torta di verdure della nonna

_MG_0861

Ingredienti:
per la pasta brisèe:
200 g di farina 00
50 g di olio extravergine d’oliva,non troppo forte
70 g di acqua fredda
20 g di emmentaler grattugiato

per il ripieno:
200g di spinaci già cotti
1 porro
1 cipollotto
2 zucchine
2 uova
60 g di emmentaler grattugiato e qualche cubetto
sale e olio qb
1 manciata di riso

Procedimento:

Per la brisèe : impastate tutti gli ingredienti insieme,prima con un mestolo di legno e dopo direttamente con le mani,fino a ottenere un impasto liscio e omogeneo. Trasferite tutto in frigo per 10′.

Per il ripieno: fate soffriggere in una padella unta d’olio,tutte le verdure per almeno 10-15′. Togliete dal fuoco e disponete tutto in una ciotola. Aggiustate di sale.
Appena il composto è freddo,unitevi due uova,l’emmentaler sia grattugiato che a dadini e la manciata di riso,che servirà a controllare l’umidità di tutto il composto.
Stendete la pasta sottilmente e bucherellatela con una forchetta. Sistematevi il composto e fate cuocere per 25′ a 180°. Nel caso facciate una teglia più grande, la cottura dovrà essere più prolungata.
Con gli avanzi di brisèe ho creato dei biscottini salati,ricoperti di emmentaler grattugiato ,che ho fatto cuocere insieme alla torta ma solo per 7 minuti.



_MG_0858

_MG_0864 _MG_0868

_MG_0847

_MG_0844

You Might Also Like

4 Comments

  • Reply
    Pattipatti
    24 ottobre 2014 at 12:47

    Ma non sarà come quella di nonna, ma io me la pappo tutta in un boccone!!!!! <3 Un bascione e complimenti!

  • Reply
    Chiara
    24 ottobre 2014 at 16:13

    Capisco…ci sono molti piatti di mia mamma che a me non vengono proprio così!! Ottima però la tua torta! un bacino cara

  • Reply
    Berry
    24 ottobre 2014 at 17:39

    Monini la bellezza di questa torta…e anche se io non so come è quella della nonna, questa mi piacerebbe tanto provarla! Mi sembra veramente perfetta!!! E’ l’ora di merenda…quasi quasi una fettina 🙂
    Un bacio mega!

  • Leave a Reply