Dolci/ dolci classici/ dolci estivi

Crostata alla frutta

La crostata alla frutta è il primo dolce che ho cucinato da quando mi sono avvicinata ai fornelli. 
Ho iniziato prendendo la frolla già pronta, praticamente facevo solo la crema pasticciera. Ma avevo solo 14 anni, quindi andava più che bene, a quei tempi!
Poi, la cucina ha preso il sopravvento su di me e allora da lì, la mia crostata alla frutta si è modificata nel tempo, ma è rimasta sempre quel dolce che faccio con il cuore,che mi ricorda un sacco di cose belle!
E’ un dolce facile, basta solo trovare la dose giusta per la crema pasticciera, che risulti soda, ma non troppo. La frolla dev’essere friabile ma allo stesso tempo compatta. 
Quindi spero con questo articolo di raggruppare un pò dei miei consigli!

Partiamo con la pasta frolla: di solito uso sempre quella del pasticciere Christophe Felder che trovate nella ricetta della crostata al cioccolato  ma questa volta ho voluto variare, provando la ricetta di Chiarapassion e forse mi piace quasi di più perchè tiene perfettamente la forma avendo meno burro ( quella di Enrica ha l’olio, ma io ero rimasta senza!) e risulta più facile tagliare le fette!
La crema pasticciera invece è una ricetta classica, della nonna. Una crema soda e perfetta al taglio. Mai più creme che colano giù dalle torte. Oddio quante volte che mi è successo!
Ma vediamo la ricetta!


 

Print Recipe
Crostata alla frutta
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 25 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Per la pasta frolla
Per la crema pasticciera
Tempo di preparazione 30 minuti
Tempo di cottura 25 minuti
Porzioni
persone
Ingredienti
Per la pasta frolla
Per la crema pasticciera
Istruzioni
  1. In una ciotola sistemate il burro ammorbidito, lo zucchero, il sale, l'uovo e il tuorlo. Mescolate bene con un cucchiaio. Unite man mano le due farine e il lievito per dolci. A questo punto formate una palla e mettete in frigo a riposare.
  2. Nel frattempo preparate la crema pasticciera: in una pentola unite i tuorli, lo zucchero e la farina e montate bene con l'aiuto di una frusta. Quando il composto sarà chiaro e spumoso unite il latte e i semi della bacca di vaniglia. Ponete il composto sul fuoco e mescolate con una frusta finché la crema sarà ben soda. Trasferitela immediatamente in una ciotola, versatevi il bicchierino di crema al limoncello e mescolate fino a fare assorbire il liquido completamente. Copritela con pellicola trasparente a contatto. Ciò permetterò alla crema di non creare quella brutta patina lucida.
  3. Tirate fuori la frolla e stendetela a uno spessore di 1 cm. Imburrate e infarinate uno stampo da crostata, sistematevi la pasta frolla e fate aderire bene i bordi. Procedete adesso con la cottura "in bianco": sistemate sulla frolla un foglio di carta forno e adagiatevi sopra dei fagioli secchi oppure le perle di ceramica che si trovano nei negozi appositi, perfetti per questo tipo di cottura
  4. Infornate la frolla a 180 per 25 minuti. Quando saranno passati 20 minuti, eliminate la carta forno e fate cuocere ancora per 5 minuti, in modo che anche l'interno sia dorato. Fate poi raffreddare.
  5. A questo punto versate la crema nello scrigno di frolla, livellate bene e decorate con frutta fresca e qualche fogliolina di menta.
Recipe Notes

Per ottenere un effetto lucido sulla torta potete usare la classica gelatina per dolci, quella che si spennella sopra. Io trovo invece molto più comoda la gelatina "spray" si trova in tutti i più grandi supermercati ed è comodissima!

Condividi questa Ricetta
 

 

You Might Also Like

No Comments

Leave a Reply